mercoledì , 18 ottobre 2017

Acqua a tavola meglio delle bevande zuccherate

I bambini abituati a consumare bevande zuccherate (bibite gassate e/o succhi di frutta) hanno un rischio più alto di andare incontro a obesità. A tavola, la bevanda da preferire dovrebbe essere l’acqua soprattutto se tra i commensali ci sono bambini piccoli. Secondo uno studio recente pubblicato sulla rivista Paediatrics, i bambini che tra i due e i cinque anni sono abituati a consumare bevande zuccherate (bibite gassate e/o succhi di frutta) hanno un rischio più alto di andare incontro a obesità. I ricercatori hanno analizzato le abitudini alimentari di 9.600 bambini e hanno visto che quelli che a due anni consumavano abitualmente bevande zuccherate avevano già a cinque anni un indice di massa corporea superiore ai coetanei che bevevano abitualmente acqua a tavola.

L’obesità nei bambini è causata da più fattori: cattiva educazione alimentare, scarsa attività fisica e predisposizione genetica.

Cosa fare? Per prevenire il sovrappeso e l’obesità nei bambini si raccomanda di:

  • far fare cinque pasti al giorno evitando i “fuoripasto
  • consumare almeno cinque porzioni di frutta o verdura al giorno
  • bere acqua evitando le bevande zuccherate, salvo in occasioni speciali
  • ridurre i grassi a tavola, in particolare salumi, fritti, condimenti, dolci
  • stimolare i bambini a giocare all’aperto o a fare attività fisica limitando l’uso della televisione a non più di due ore al giorno.

I genitori inoltre dovrebbero evitare di utilizzare il cibo come “premio”.

via Paediatrics

Commenti

Leggi anche

La Professione Infermieristica secondo il quotidiano La Repubblica

Un decalogo di “10 pseudo mansioni” pubblicate sul noto quotidiano La Repubblica per suscitare sentimenti …

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere gratuitamente tutte le notizie pubblicate sul sito del Collegio IPASVI di Frosinone.

Send this to friend