mercoledì , 13 dicembre 2017

Avviso Pubblico nella ASL di Frosinone per Infermieri da assegnare alle REMS

Si rende noto che sul BUR – Lazio n° 23 del 19/03/2015 è stato pubblicato l’Avviso Pubblico, per titoli e prova colloquio, a seguito di posti di nuova Istituzione per il conferimento di incarichi a tempo determinato per Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere da assegnare alle residenze per l’esecuzione di misure di Sicurezza (REMS – Strutture Residenziali Socio Assistenziali) con scadenza il 30 Marzo 2015.

Avviso Pubblico nella ASL di Frosinone per Infermieri da assegnare alle REMS

Con il Decreto del Commissario ad Acta alla Sanità n. 72 del 19/2/2015 la Regione Lazio ha individuato le sedi definitive delle Residenze per l’esecuzione di misure di sicurezza – REMS, le Strutture Sanitarie che dal 1°aprile 2015 riceveranno i pazienti, dichiarati dimissibili, attualmente ospiti degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari che saranno chiusi al 31 marzo 2015. In esecuzione del provvedimento n. 226 del 04/03/2015 è indetto avviso pubblico, per titoli e prova colloquio, ed a tempo determinato, per la copertura di posti di C.P.S. Infermiere per l’istituzione nel territorio della Regione Lazio delle Residenze per l’Esecuzione di Misure di Sicurezza – REMS.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Per essere ammessi all’avviso i candidati devono essere in possesso, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea ovvero cittadinanza non UE ai sensi di quanto stabilito dall’art. 7 Legge 06/08/2013 n.97;
  • idoneità specifica alla mansione. L’accertamento dell’idoneità fisica alla mansione con osservanza delle norme in tema delle categorie protette dovrà essere effettuata dal candidato prima dell’immissione in servizio. E’ dispensato dalla visita medica il personale dipendente da pubbliche amministrazioni ed il personale dipendente dagli Istituti, Ospedali ed Enti di cui agli artt. 25 e 26 comma 1, del D.P.R. 20.12.1979, n.761;
  • diploma di abilitazione alla professione (Laurea triennale o titolo equipollente ai sensi della normativa vigente);
  • iscrizione al relativo albo professionale. di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.

Non possono accedere agli impieghi coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

DOMANDA DI AMMISSIONE

Le domande di partecipazione all’avviso, redatte in carta semplice sulla scorta dell’allegato schema, debitamente firmate ed indirizzate al Direttore Generale dell’Azienda U.S.L. Frosinone, Via Armando Fabi snc – 03100 Frosinone, devono pervenire improrogabilmente entro il 10° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio. Qualora la scadenza coincida con un giorno festivo, il termine di presentazione si intende prorogato al primo giorno successivo non festivo. Si considerano, comunque, pervenute fuori termine, qualunque ne sia la causa, le domande arrivate oltre il termine fissato per la scadenza. Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti è perentorio. Non fa fede il timbro postale accettante. La eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetti. Non saranno esaminate le domande inviate prima della pubblicazione sul BUR Lazio. Il mancato rispetto dei termini sopra descritti determina l’esclusione dalla procedura. L’Amministrazione non assume fin d’ora ogni responsabilità per il mancato recapito di domande, comunicazioni e documentazioni dipendenti da eventuali disguidi postali, da inesatte indicazioni del recapito da parte del concorrente o da mancata o tardiva comunicazione del cambio di indirizzo indicato nella domanda, nonché da altri fatti non imputabili a colpa dell’Amministrazione.

Le domande devono essere complete della documentazione richiesta. La domanda, sottoscritta in originale dal candidato, potrà essere prodotta entro il termine di scadenza, attraverso le seguenti modalità:

  • Consegna a mano: presso l’Ufficio Protocollo Generale, Via Armando Fabi snc – 03100 Frosinone.
  • A mezzo raccomandata con avviso di ricevuta di ritorno.
  • A mezzo PEC all’indirizzo risorseumane@pec.aslfrosinone.it

Sul plico contenente la domanda e la documentazione è obbligatorio indicare nell’oggetto: “Avviso Pubblico – per titoli e prova colloquio per la copertura di posti di C.P.S. Infermiere per l’istituzione nel territorio della Regione Lazio delle Residenze per l’Esecuzione di Misure di Sicurezza – REMS”.

Per l’ammissione all’avviso, gli aspiranti devono indicare nella domanda sotto la propria responsabilità:

  1. cognome e nome, la data ed il luogo di nascita, la residenza;
  2. il possesso della cittadinanza italiana o equivalente;
  3. il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi dello loro non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  4. le eventuali condanne penali riportate (in caso negativo dichiararlo espressamente);
  5. i titoli accademici e di studio posseduti, con l’indicazione del luogo e della data di conseguimento;
  6. la data, il luogo e il numero di iscrizione all’albo professionale;
  7. la posizione nei riguardi degli obblighi militari;
  8. i servizi prestati presso pubbliche amministrazioni e le eventuali cause di cessazione, ovvero di non aver prestato servizio presso pubbliche amministrazioni;
  9. l’autorizzazione all’Azienda al trattamento dei propri dati personali, ai sensi della Legge 31.12.1996 n.675 finalizzato agli adempimenti per l’espletamento della presente procedura come indicato nel relativo bando.

Nella domanda di ammissione all’avviso, l’aspirante deve indicare il domicilio presso il quale deve, ad ogni effetto, essere inoltrata ogni necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale la residenza indicata nella lettera a).

La firma in calce alla domanda non è più soggetta ad autenticazione, ai sensi della Legge n. 127 del 15.05.1997 art. 3 comma 5). Non sono comunque prese in considerazione le domande di partecipazione che perverranno prive della sottoscrizione.

Ai sensi dell’art. 10, I comma, della legge 31.12.1996 n. 675, i dati forniti dai candidati saranno raccolti presso la S.C. Risorse Umane, per le finalità di gestione dell’avviso e saranno trattati anche
successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, nonché della valutazione dei titoli, pena l’esclusione della procedura medesima. Le medesime informazioni potranno essere comunicate unicamente alle amministrazioni pubbliche direttamente interessate alla posizione giuridico-economica del candidato.

Non saranno accolte le domande che perverranno all’Azienda recanti timbro postale di data posteriore al termine stabilito, quelle non complete delle prescritte dichiarazioni e quelle non sottoscritte. L’Amministrazione declina sin d’ora ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte dell’aspirante o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento d’indirizzo indicato nella domanda, o per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa.

AMMISSIONE ALL’AVVISO PUBBLICO

L’ammissione dei candidati è deliberata dal Direttore Generale della Azienda U.S.L. Frosinone.

ESCLUSIONE DALL’AVVISO PUBBLICO

L’esclusione dall’avviso pubblico è deliberata dal Direttore Generale dell’Azienda U.S.L. Frosinone ed è disposta con provvedimento motivato che verrà notificato entro trenta giorni dalla data di esecutività della deliberazione.

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Alla domanda di ammissione all’avviso devono essere allegati i seguenti documenti:

  1. Tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito e della formazione della graduatoria;
  2. Gli eventuali documenti comprovanti il diritto a preferenza nella nomina;
  3. Un curriculum formativo e professionale, datato e firmato dall’aspirante, che non può avere valore di autocertificazione;
  4. Un elenco, in carta semplice, dei documenti e dei titoli presentati.

E’ pertanto riservata a questa Amministrazione la facoltà di richiedere quelle integrazioni, rettifiche e regolarizzazioni di documenti che saranno legittimamente attuabili e necessarie. I titoli possono essere prodotti:

  1. in originale o in copia autenticata ai sensi di Legge (art. 18 DPR 28.12.2000 n.445);
  2. in copia autenticata “con modalità alternative” : I candidati, ai sensi dell’art. 19 del D.P.R.28.12.2000, n. 445, potranno attestare con dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà la conformità all’originale della documentazione in copia, allegata alla domanda.
  3. Mediante autocertificazione nei casi e nei limiti previsti dalla normativa vigente cioè mediante dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà ai sensi dell’art.47 D.P.R. 28.12.2000, n. 445, nonché
    dell’art.15 della Legge 83/2011 e della Direttiva n.14/2011 del Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione.

Le dichiarazioni sostitutive rese dai candidati dovranno contenere tutti gli elementi utili e necessari ai fini della valutazione ed essere sempre accompagnate da copia fotostatica della carta di identità.

Le dichiarazioni carenti in tutto o in parte di tali elementi potranno determinare l’esclusione dalla valutazione o una valutazione ridotta, in conformità dei dati forniti.

Le pubblicazioni devono essere edite a stampa, se in copia devono essere autenticate nei modi consentiti dalla Legge e materialmente prodotte.

L’attività svolta durante l’espletamento del servizio militare, dovrà essere certificata solo ed esclusivamente dal foglio matricolare.

MODALITA’ DI SELEZIONE

I candidati potranno essere inseriti nella graduatoria a seguito della valutazione dei titoli secondo le disposizioni contenute nel DPR 220/2001, nonché delle norme legislative e contrattuali in vigore. La valutazione dei titoli terrà in particolare considerazione le esperienze professionali e formative svolte in ambito psichiatrico e comunque considerando sempre tali esperienze in coerenza con i posti da ricoprire.

La prevista prova colloquio verterà su argomenti inerenti il profilo, con particolare riferimento ad argomenti quali gestione emergenza-urgenza, le REMS fra SPDC – Comunità Terapeutica e
superamento del Sistema Carcerario, gestione di pazienti con problematiche di salute mentale.

CONFERIMENTO INCARICHI

In caso di accettazione, l’assunzione in servizio dovrà avvenire entro i successivi 5 giorni dall’accettazione. Decorso inutilmente il predetto termine senza riscontro in merito il candidato sarà considerato rinunciatario. L’Amministrazione procederà ad idonei controlli e, fermo restando quanto previsto dall’art. 76 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445 in caso di dichiarazioni mendaci, di falsità negli atti e di uso di atti falsi, qualora dal controllo medesimo emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive il dichiarante decadrà dall’impiego.

NORME FINALI

Per quanto non espressamente previsto dal presente bando di avviso, si fa riferimento alle norme di cui al D.P.R. 27.03.2001, n. 220 nonché alle disposizioni di legge in vigore sopra richiamate ed ai contratti collettivi nazionali di lavoro. La partecipazione all’avviso pubblico implica da parte dei concorrenti l’accettazione, senza riserve,di tutte le prescrizioni e precisazioni del presente bando. L’Azienda si riserva piena facoltà di prorogare, sospendere, modificare o revocare, in tutto o in parte, il presente avviso, qualora ne rilevasse la necessità e l’opportunità escludendo per i candidati qualsiasi pretesa o diritto.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Azienda USL Frosinone S.C. Risorse Umane – Via Armando

www.asl.fr.it

Commenti

Leggi anche

Avviso Pubblico di mobilità regionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario laziale

In esecuzione della deliberazione n.641 del 12/10/2016 è indetto presso il Policlinico Tor Vergata, ai …

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere gratuitamente tutte le notizie pubblicate sul sito del Collegio IPASVI di Frosinone.

Send this to friend