mercoledì , 18 ottobre 2017

Gli Integratori Alimentari vanno usati in modo consapevole

Il loro uso è crescente e riguarda circa la metà della popolazione italiana. Sono questi i dati forniti dal Ministero della Salute che ha raccolto in un decalogo i consigli utili per promuovere il consumo corretto degli integratori alimentari. Questi prodotti, disponibili in diverse forme (capsule, compresse, fialoidi ecc.) a base di nutrienti o di altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico sono proposti per favorire il regolare svolgimento delle funzioni fisiologiche dell’organismo ma non hanno alcuna finalità di cura. E’ bene, quindi, conoscerne le caratteristiche, le proprietà per farne un giusto uso.

Seguire i consigli del ministero della Salute può aiutare in tal senso:

  1. non usare gli integratori come sostituiti di una dieta variata ed equilibrata. Una dieta adeguata assicura, in genere, tutte le sostanze nutritive di cui necessità il nostro organismo;
  2. un integratore alimentare non compensa i comportamenti alimentari scorretti;
  3. consultare sempre il proprio medico di famiglia prima di assumere integratori alimentari. È importante farlo per capire se è opportuno o meno prenderli, se vi sono controindicazioni e/o possibili interazioni con terapie già in atto;
  4. non assumere integratori per periodi prolungati senza consultare il proprio medico di famiglia;
  5. nel caso di comparsa di effetti inattesi o indesiderati sospendere l’assunzione dell’integratore e informare il medico di famiglia;
  6. leggere sempre l’etichetta posta sulla confezione dell’integratore per verificare i modi d’uso, di conservazione, i componenti;
  7. non eccedere mai le dosi indicate in etichetta: le conseguenze possono essere dannose soprattutto se il consumo è prolungato nel tempo;
  8. il sovrappeso non si riduce utilizzando gli integratori alimentari ma seguendo una dieta adeguata accompagnata da un’attività fisica costante;
  9. gli integratori devono essere assunti correttamente, anche se si segue una dieta varia ed equilibrata e si svolge regolare attività fisica;
  10. diffidare degli integratori pubblicizzati per effetti stupefacenti: non esistono soluzioni miracolose ai problemi.

Ora, questi prodotti sono reperibili anche fuori dai canali commerciali comuni, sul portale del Ministero della Salute potete trovare il Registro degli integratori alimentari e consultarlo per verificare quali sono quelli regolarmente autorizzati all’immissione sul mercato italiano.

via www.salute.gov.it

Commenti

Leggi anche

La Professione Infermieristica secondo il quotidiano La Repubblica

Un decalogo di “10 pseudo mansioni” pubblicate sul noto quotidiano La Repubblica per suscitare sentimenti …

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere gratuitamente tutte le notizie pubblicate sul sito del Collegio IPASVI di Frosinone.

Send this to friend