mercoledì , 18 ottobre 2017

Il Comprensorio sanitario di Bolzano indice un concorso pubblico per coprire 78 posti a tempo pieno

AZIENDA SANITARIA DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANOCOMPRENSORIO SANITARIO DI BOLZANOBANDO DI CONCORSO PUBBLICO – Il Comprensorio sanitario di Bolzano, nella piena parità di opportunità fra uomini e donne, indice un concorso pubblico per titoli ed esami per coprire: 78 posti a tempo pieno di INFERMIERE/A (7ter qualifica funzionale).

1. Riserve di posto

54 posti sono riservati al gruppo linguistico tedesco, 23 posti sono riservati al gruppo linguistico italiano e 1 posto riservato al gruppo linguistico ladino. Uno dei posti banditi per il gruppo linguistico tedesco è riservato ai disabili, nel rispetto delle riserve di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68 e successive modifiche (Norme per il diritto al lavoro dei disabili e di altre categorie protette). Il presente bando è bandito nel rispetto della normativa a favore di militari delle forze armate italiane congedati senza demerito (D.Lgs.66/2010).

2. Requisiti di accesso

I sotto elencati requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande: La mancanza di uno solo di essi comporta la non ammissione al concorso pubblico.

Cittadinanza: Possono partecipare al concorso:

  • i cittadini italiani e i cittadini equiparati in base alle leggi vigenti;
  • i cittadini degli stati membri dell’Unione Europea

Ai sensi dell’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, come modificato dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013 n. 97, possono accedere anche i familiari di cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente.

Altresì, possono accedere i cittadini di Paesi terzi titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo ovvero dello status di protezione sussidiaria. Ai sensi dell’art. 3 del D.P.C.M. 7 febbraio 1994 n. 174, i cittadini degli stati membri dell’Unione Europea devono possedere, ai fini dell’accesso ai posti della Pubblica Amministrazione, i seguenti requisiti:

  • Il godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza
  • Il possesso, eccezione fatta per la cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti

Età anagrafica:

Possono partecipare al concorso:

  • coloro che alla scadenza del bando hanno compiuto il 18° anno di età;
  • coloro che non hanno superato l’età per il pensionamento previsto dal vigente ordinamento

Idoneità fisica all’impiego


Titolo di Studio

diploma universitario di infermiera/e o titoli equipollenti (D.M. 27.07.2000). Il diploma conseguito all’estero deve essere stato riconosciuto in Italia.


Iscrizione all’albo professionale

L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea, ove prevista, consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.


Attestato di conoscenza delle lingue italiana e tedesca

È richiesto l’attestato di conoscenza delle lingue italiana e tedesca riferito al diploma di istruzione di secondo grado2 (ex gruppo “B”). In base alla vigente normativa3 sono validi anche attestati rilasciati da istituti di
formazione, se riconosciuti dal Servizio esami di bi- e trilinguismo della Provincia Autonoma di Bolzano, via Perathoner 10, Tel. 0471.413900 o 0471.413920, www.provincia.bz.it/ebt/.


Non possono accedere agli impieghi

  • coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo
  • coloro che siano stati destituiti o dispensati ovvero licenziati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni
  • coloro che sono decaduti dall’impiego presso pubbliche amministrazioni per aver presentato documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o per aver fatto dichiarazioni non veritiere;
  • coloro che sono incorsi nell’interdizione dai pubblici uffici limitatamente al periodo previsto da sentenza passata in giudicato.

3. Termini e Modalità di presentazione delle domande

Termine per la consegna delle domande entro le ore 12 del giorno 03.07.2014. Se il giorno di scadenza è festivo la scadenza è prorogata al primo giorno seguente non festivo. Per essere ammessi al concorso occorre presentare domanda in carta semplice, (vedi allegato 1) che dovrà essere fatta pervenire con una delle seguenti modalità:

  • a mezzo di “raccomandata servizio postale – o corriere – con avviso di ricevimento” indirizzata al Comprensorio Sanitario di Bolzano, Ripartizione Personale – settore concorsi, via Lorenz Böhler 5, 39100 Bolzano; Fa fede il timbro e la data dell’Ufficio Postale accettante. È irrilevante l’ora riportata sul timbro postale.
  • per consegna diretta al Comprensorio Sanitario di Bolzano, Ripartizione Personale – settore concorsi, via Lorenz Böhler 5, 39100 Bolzano durante gli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al giovedì dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 16 e venerdi dalle ore 8 alle ore 12);
  • tramite posta elettronica certificata (PEC) esclusivamente al seguente indirizzo email: anstellungen.assunzioni-bz@pec.sabes.it;

La dichiarazione di appartenenza ad uno dei tre gruppi linguistici in originale deve essere comunque presentata o trasmessa entro il termine di cui sopra, tramite posta e in busta chiusa. gli aspiranti devono dichiarare sotto la loro personale responsabilità quanto segue:

  • nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza e codice fiscale;
  • di essere cittadino italiano oppure cittadino di un altro stato membro dell’Unione Europea (con indicazione precisa dello stato);
  • il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • le eventuali condanne penali riportate oppure di essere a conoscenza di procedimenti penali in corso;
  • di prestare o aver prestato servizio presso questo Comprensorio sanitario;
  • di non essere destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • la posizione nei riguardi degli obblighi militari (per gli aspiranti di sesso maschile);
  • di possedere l’idoneità fisica all’impiego;
  • i titoli che danno diritto ad usufruire di riserve, precedenze o preferenze;
  • l’attestato di bilinguismo o trilinguismo e la data del conseguimento;
  • il domicilio presso il quale, ad ogni effetto, deve essere fatta ogni necessaria comunicazione. In caso manchi questa indicazione vale, ad ogni effetto, la residenza di cui alla precedente lettera a)5.
  • il titolo di studio e i titoli professionali. I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere equipollenti al titolo richiesto e riconosciuti dallo stato italiano;
  • in quale lingua, italiana o tedesca, vuole sostenere gli esami.
  • di essere interessata ad una assunzione con rapporto di lavoro a part-time;
  • di essere interessata ad assunzione a tempo determinato;
  • Documenti inviati successivamente alla scadenza del bando non vengono presi in considerazione.

4. Documentazione da allegare alla domanda

Dal 1° gennaio 2012 (art. 15 legge n. 183/2011) le Pubbliche amministrazioni non possono più accettare atti o certificati rilasciati da altre Pubbliche amministrazioni. I certificati sono sostituiti da dichiarazioni sostitutive (autocertificazioni). In base alle disposizioni di cui sopra, gli aspiranti devono allegare alla domanda:

  1. fotocopia di un documento di identità personale valido, pena la non ammissione al concorso;
  2. certificazione relativa all’appartenenza o aggregazione ad uno dei tre gruppi linguistici7. Questo certificato è rilasciato dal Tribunale di Bolzano, Piazza Tribunale – lato Via Duca D’Aosta (telefono 0471- 226312-3).

Deve essere allegato, a pena di non ammissione o di esclusione dal concorso:

  • in originale;
  • in busta chiusa;
  • con data non superiore a 6 mesi rispetto alla scadenza del bando.

Non è ammessa l’autocertificazione.

  1. autocertificazione di titoli che intende far valere ai fini della formazione della graduatoria;
  2. Autocertificazione di attività lavorative secondo il modello allegato 3, completo di tutti i campi;

Il servizio prestato all’estero è valutato come il corrispondente servizio a tempo indeterminato prestato nel territorio nazionale, se riconosciuto da parte dell’Amministrazione provinciale o da parte del Ministero8. In questo caso, è necessario indicare il decreto di riconoscimento;

  1. Autocertificazione relativa alla partecipazione a corsi di aggiornamento, convegni, seminari secondo il modello allegato 4, completo di tutti i campi;
  2. copia di eventuali pubblicazioni edite a stampa, autocertificando che la copia è conforme all’originale (secondo il modello allegato 2;
  3. curriculum formativo e professionale, datato e firmato. Il curriculum non attribuisce alcun punteggio in graduatoria; salvo che sia reso in forma di autocertificazione;
  4. due copie di un elenco in carta semplice dei documenti presentati.

Le autocertificazioni non completi di tutti i dati non verranno valutate.


5. Valutazione dei titoli

I titoli sono valutati da una commissione esaminatrice appositamente costituita. I punti assegnabili per i titoli sono ripartiti fra le seguenti categorie:

  • titoli di carriera: punti 10
  • titoli accademici e di studio: punti 1
  • pubblicazioni e titoli scientifici: punti 1
  • curriculum formativo e professionale: punti 8

6. Programma di esame

Il comprensorio sanitario non è tenuto a fornire il materiale di studio per la preparazione alle prove del concorso.

  • Assistenza infermieristica in Italia secondo il nuovo profilo professionale ed in base alle direttive del ordinamento didattico dell’Università “med 45”:
  • Diagnosi infermieristiche;
  • Processo assistenziale scientifico;
  • Assistenza infermieristica specifica negli ambiti di medicina interna e di chirurgia generale;
  • Aspetti medico legali e deontologiche nell’esercizio professionale infermieristico;
  • Principi fondamentali di etica e bioetica nell’assistenza e nella medicina;
  • Metodi di valutazione dell’assistenza e documentazione;
  • Principi fondamentali per lo sviluppo della qualità e ricerca infermieristica;
  • Trattato di cure infermieristiche, Saiani L. und Brugnolli A., 2011. Casa editrice Sorbona

7. Prove di esame

8. Convocazione degli aspiranti ammessi

9. Graduatoria e nomina

10. Decadenza

11. Trattamento dati personali

12. Disposizioni finali

13. Riferimenti normativi

Tutte le informazioni sono contenute nel Bando di Concorso e nel Modulo di Domanda (allegati qui di seguito). Per ulteriori informazioni visitare il sito www.sabes.it

Bolzano, 23.04.2014

IL DIRETTORE DI COMPRENSORIO – Dr. Umberto Tait

Commenti

Leggi anche

Avviso Pubblico di mobilità regionale tra Aziende ed Enti del Servizio Sanitario laziale

In esecuzione della deliberazione n.641 del 12/10/2016 è indetto presso il Policlinico Tor Vergata, ai …

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere gratuitamente tutte le notizie pubblicate sul sito del Collegio IPASVI di Frosinone.

Send this to friend